Browsed by
Tag: epiphanius

La perfidia massonica contro il Presepe

La perfidia massonica contro il Presepe

-di Davide Consonni- Il 16 novembre, il Grande Oriente di Francia (GOdF), obbedienza massonica pubblicamente più anticattolica d’Europa, ha avuto l’ardire di contestare ferocemente il Consiglio di Stato francese (incarnazione della sulfurea tirannide giacobina) reo di aver autorizzato la presenza di Presepi in luoghi pubblici. Si badi bene che i consiglieri della più alta corte amministrativa di Francia han fornito delle motivazioni, a favore dell’autorizzazione, da far impallidire gli autori di letteratura distopica, da Bradbury, passando per Huxley e Orwell,…

Read More Read More

Il Fr:. Massone Ciampi è passato all’oriente eterno

Il Fr:. Massone Ciampi è passato all’oriente eterno

-di Davide Consonni- Così il Grande Oriente d’Italia nella persona del suo Gran Maestro ricorda nel giorno della sua dipartita il Fr:. Ciampi: “Ciampi, che si è spento in una clinica romana all’età di 95 anni, nel corso della sua vita ha sempre guardato alla Massoneria e al Grande Oriente d’Italia con profondo rispetto per il ruolo storico svolto dalla Libera Muratoria non solo nel periodo risorgimentale” [fonte] Ciampi fu iniziato massone nella loggia Hermes di Collesalvetti nella provincia di Livorno,…

Read More Read More

Radio Spada – info BREXIT n. 9: la Massoneria contro il BREXIT

Radio Spada – info BREXIT n. 9: la Massoneria contro il BREXIT

-di Davide Consonni- Solo un Gran Maestro d’Europa ha commentato la vittoria del BREXIT, tutti gli altri vicari della massoneria han glissato beatamente. Tal Gran Maestro, francese per la verità, che invece s’è concesso ai microfoni, l’ha sparata piuttosto ovvia. Ha semplicemente detto che la vittoria del BREXIT è sostanzialmente una sconfitta per l’Europa, dicendosi preoccupato per la divisione che tali referendum provocano nella nazione. Qui di seguito è possibile leggere appunto la dichiarazione di Daniel Keller, Gran Maestro di origini…

Read More Read More

La massoneria e i social network: folle amore

La massoneria e i social network: folle amore

-di Davide Consonni- I massoni del Grande Oriente hanno fatto breccia sul social network Twitter. L’account del Grande Oriente d’Italia è attivo da 28 giorni, secondo una rilevazione datata 23 settembre #Tweet @GrandeOrienteit ha registrato 60862 visualizzazioni. Basti considerare che i massoni iniziati all’obbedienza del Grande Oriente d’Italia sono circa 20 mila. Ma non è tutto. In prossimità del 20 settembre il sito ha registrato picchi di visite che hanno superato il tetto giornaliero dei 3.372, conquistandosi dall’inizio del mese…

Read More Read More

Radio Spada citata in una conferenza del Grande Oriente d’Italia

Radio Spada citata in una conferenza del Grande Oriente d’Italia

-di Davide Consonni- Il 6 novembre s’è tenuta una conferenza romana a Casa Nathan, nuovo tempio centrale dei massoni del Grande Oriente d’Italia. La conferenza verteva sull’approfondimento delle opere anticlericali del prete massone Longano (1728-1796). La conferenza ospitò tra gli altri il latinista Francesco Lepore autore di uno studio, pubblicato dalla miscellanea della Biblioteca Apostolica Vaticana, che trattava appunto di un’opera eretica del massone Longano, “Il Purgatorio Ragionato”. Fu proprio il Lepore che in quell’occasione al cospetto del Gran Maestro…

Read More Read More

Radio Spada risponde al Grande Oriente d’Italia sul prete-massone Longano

Radio Spada risponde al Grande Oriente d’Italia sul prete-massone Longano

-di Davide Consonni, “l’oscuro giornalista”- Ad aprile scorso Radio Spada pubblicò un articolo nel quale si dimostrava l’imminente pubblicazione, da parte della miscellanea della Biblioteca Apostolica Vaticana, di uno studio sull’opera più celebre dell’abate massone Longano: “Il purgatorio ragionato”. Si dimostrava inoltre che il Grande Oriente d’Italia partecipò, fornendo testi e documenti, alle fatiche dell’autore del suddetto studio. E’ quindi consigliabile, per comprendere quanto si scriverà qui di seguito, leggere quanto pubblicammo ad aprile. E’ innanzitutto  da chiarire che lo…

Read More Read More